home le preghiere i messaggi meditazioni le attivitą la nostra storia pubblicazioni contattaci
 
 

 

IL GIARDINO DELL'EDEN

Molteplici spunti di meditazione suggeriti dal cielo, per guidare ognuno di noi a stati d'animo di serenità e vincere la frenesia e l'ansia causata dal ritmo della vita che ci circonda.

di seguito alcuni brani tratti dal libro IL GIARDINO DELL'EDEN

 

L'albero della vita

Ed ora riprendiamo il percorso che stavamo facendo per riportare nei cuori di tanti assetati d'amore un po' di pienezza interiore, attraverso lo Spirito Santo che, in questi momenti, si pone al servizio per impregnare del mio Amore queste parole che - se pronunciate o lette col cuore - vibreranno ogni volta del Mio Amore infinito.
Oggi ci siamo riuniti sotto l'albero della vita… O sì, esiste, non solo nella mitologia. E' da quell'albero che ebbe inizio la vita; è da quel seme, fecondato da Dio, che scaturì la prima cellula di vita terrena. Ma questo albero esisteva già nella mente e nel cuore di Dio, prima che nella materia cosiddetta vivente. Ecco perché l'uomo non riesce a comprendere come ebbe inizio la Vita. Invece la Sua fecondante volontà fece in modo di lanciare nello spazio infinito la Parola che risuonò vibrando, accresciuta e propagata ovunque dalla Sua potenza. Egli la volle dirigere e per dare vita irrorò ogni suono, o vibrazione, d'Amore divino. Così si ebbero delle fusioni; così, a livello cosmico e spirituale si coniugarono delle realtà.

Fintanto che si accoppiarono sfere celesti, la vibrazione ebbe un tono che all'orecchio umano non è possibile udire. E man mano che si moltiplicarono, le espressioni di vita celestiale divennero sempre più dense, fino a che si arrivò alla condizione giusta perché la materia si solidificasse. Sfere superiori e inferiori cooperarono per la creazione dei mondi, e ci furono accorpamenti di stelle e pianeti e infinite possibilità di creazione, che la mente di Dio continuava a pensare. Compiacendo Se stesso, Egli diveniva il fautore di una vita dalle infinite espressioni, ma era per Amore che voleva che il Tutto diventasse Realtà!
Per Amore creò l'uomo a Sua immagine, oh non tanto esteriore, quanto interiore. Finché il peccato non entrò nella sua vita, l'uomo era un essere perfetto e in seno al Padre compiva la sua piena realizzazione. Sì, allora l'uomo era perfettamente inserito nel Paradiso terrestre, dove ora anche noi – con la nostra meditazione – ci troviamo. Ma delle forze celesti si erano già ribellate alla volontà di Dio e ci fu la tentazione, come voi ben sapete. Ed ecco il dolore, ecco la separazione, ecco come ebbe inizio il travaglio dell'uomo.

Ma l'Amore del Padre è più grande di ogni altra forza ed ha escogitato la forma di riscatto perfetta che voi, anime in via di redenzione, già state sperimentando. Ora vorrei concludere dicendo all'uomo che ancora non crede nell'onnipotenza di Dio, che a nulla valgono gli affanni che da sé si procura, se poi non si pone le domande essenziali: “Ma io chi sono? E da dove provengo? E chi mi ha creato, al di là dei genitori terreni? Chi mi ha voluto così bene da farmi nascere e vivere?”. Ecco, cari, siate coscienti di essere ormai giunti alle fasi finali di un processo di maturità spirituale che ora v'impone di porvele queste domande, magari partendo dalla fine: “Ma poi dove andrò? Ci sarà una vita oltre questa?”. Io sono venuto anche per rispondere a quest'ultimo interrogativo dell'uomo e la Mia morte e resurrezione sono la risposta ai tanti perché. Se volete comprendere che tutto ebbe inizio per Amore divino, tutto non può concludersi sotterrati o cremati senza che vi sia una forma di resurrezione.
Abbiate coscienza di vivere momenti importanti, di comprensione di Verità eterne, che invano Satana ha cercato si sottrarvi per indurvi a rinnegare Dio e la Vita eterna.
Abbiate fiducia nelle forze celesti, sempre al lavoro per portarvi tutti salvi alla meta. Questa soltanto è la Verità. Ora e per sempre così sarà! Io sono il vostro Gesù, Salvatore e Redentore del mondo.
(marzo 2001)


Brano tratto dal libretto: IL GIARDINO DELL'EDEN – pag. 15


(torna a PUBBLICAZIONI)

 

 
A.Vo.S.S. (ONLUS) Casella Postale n.5 - 20052 Monza (MI)  e-mail: info@avoss.it   segreteria@avoss.it