home le preghiere i messaggi meditazioni le attività la nostra storia pubblicazioni contattaci
 
 
 

 

LA MISERICORDIA DEL CUORE DI CRISTO...
UNITO A QUELLO DI MARIA, FONTE DI SALVEZZA!
Veglia di Adorazione Eucaristica (prima parte)

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

Sia lodato e ringraziato in ogni momento, Gesù nel Santissimo e Divinissimo Sacramento. Gloria al Padre………. (3 volte)

 

Lettore:

Giovanni Paolo II: “La Chiesa sembra professare in modo particolare la Misericordia di Dio e venerarla, rivolgendosi al Cuore di Cristo. Infatti proprio l'accostarsi a Cristo nel mistero del Suo Cuore ci consente di soffermarci su questo punto – in un certo senso – centrale e, nello stesso tempo, più accessibile sul piano umano – della rivelazione dell'Amore misericordioso del Padre, che ha costituito il contenuto “centrale” della missione messianica del Figlio dell'Uomo”. (da Dives in misericordia, 13)

 

E Papa Benedetto XVI: “Chi vuol donare amore, deve egli stesso riceverlo in dono. Certo, l'uomo può – come dice il Signore – diventare sorgente dalla quale sgorgano fiumi di acqua viva (cfr.Gv 7,37-38)

Ma per divenire una tale sorgente egli stesso deve bere, sempre di nuovo a quella prima, originaria sorgente che è Gesù Cristo, dal cui Cuore trafitto scaturisce l'Amore di Dio” (Gv 19,34) - (Deus caritas est, 7)

 

Lettore: Invochiamo lo Spirito Santo perché - nella ricorrenza dedicata ai due SS. Cuori Immacolati di Gesù e Maria – ci aiuti a vivere con intensità e sincerità questa veglia di intercessione e adorazione:

 

Tutti: O Padre, infondi in noi il Tuo Santo Spirito , perché possiamo conoscere la Tua santità e la nostra indegnità, la Tua forza e la nostra debolezza, la Tua misericordia e il nostro peccato. Perché Tu sei giusto e santo, e vuoi salvare noi peccatori.

 

Lettore: Spirito Santo, risveglia in tutti gli uomini la coscienza morale, il rispetto verso i valori, la decisione per il bene.Fa' che si aprano al rapporto con Te che li vuoi tutti salvi in Cristo Gesù.

Tutti: Vieni Spirito Santo , guarisci il nostro cuore dalle ferite del passato, perché si apra alla misericordia e al perdono e, con la Tua sapienza, possa giustificare e comprendere i comportamenti degli altri.

 

Lettore: Spirito Santo, Spirito di Gesù e del Padre , vieni e riempi tutto il nostro essere. Vieni e uniscici a Gesù crocifisso e risorto, per essere con Lui e con tutti i nostri fratelli, un solo Corpo, per essere - con Lui - dei figli prediletti del Padre.

 

Tutti: Spirito Santo, Tu che conosci la nostra debolezza, rendici coscienti della Grazia che salva. Spirito Santo, Tu che infondi il santo Timore, donaci l'abbandono confidente nella misericordia del Padre.

 

Lettore: Guarda, o Padre, all'immensa carità del Cuore del Tuo Figlio, perché la nostra offerta sia a Te gradita e ci ottenga il perdono di tutti i peccati. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Tutti: O Dio onnipotente ed eterno, concedi a noi di essere docili all'azione del Tuo Spirito per magnificare con Maria il Tuo Santo nome, perché Tu possa compiere la tua missione in noi, nella Chiesa e nel mondo, adesso e fino all'ora in cui ci rimetteremo con Te, tra le mani del Padre, come Gesù per l'eternità. Ti preghiamo con Maria e tutti i Santi. Amen, alleluia.

 

Stacco musicale

 

Sia lodato e ringraziato in ogni momento, Gesù nel Santissimo e Divinissimo Sacramento. Gloria al Padre………. (3 volte)

 

Canto di Adorazione del SS. Sacramento

 

Lettore: “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e Io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da Me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime.

Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero (Mt 11,28-30)

 

Commento:

Quando Gesù apparve a Santa Margherita Maria Alacoque, le rivelò una verità dolorosa: il Suo Cuore, mite ed umile, era perennemente pronto a ricevere coloro che, affaticati e oppressi, andavano a Lui per ricevere conforto. Il problema è che pochi, in realtà, vanno a questa fonte di grazia e di ristoro, pochi cioè cercano questa fonte, per cui l'Amore infinito di Gesù si scontra con la freddezza o con la tiepidezza di chi guarda con indifferenza l'offerta umile di Dio e del Suo Amore.

Secondo la richiesta di Gesù alla Santa, riparare, dunque, vuol dire anzitutto restituire almeno un po' di quell'Amore che Gesù effonde per mezzo del Suo sacratissimo Cuore e che noi, tante volte, offendiamo con le nostre indifferenze, più pesanti di un'offesa.

 

Lettore: E noi, questa sera vogliamo contribuire a riparare, almeno di un poco, le offese che Gesù, ancora patisce per questa umanità incredula o miscredente. Insieme a Maria, la Madre Santa, uniamo i nostri cuori a quelli due Cuori Immacolati pieni d'Amore e protesi a voler risollevare le sorti del mondo.

 

Tutti : Oh Maria, accompagnaci all'incontro con Gesù e riempi i nostri cuori del Tuo stesso amore per abbandonarci totalmente in Lui.

 

Lettore: Rallegrati Maria, il Cielo ti saluta Piena di grazia. La terra ti acclama credente. Le creature ti celebrano Vergine Immacolata…, ti invocano Madre…, ti contemplano Sposa. Tutte le generazioni Ti proclamano beata.

Concedici di imitarti nel Silenzio che ascolta il soffio dello Spirito, nell' Umiltà che accoglie il verbo, nell' Abbandono fiducioso alla volontà del Padre, perché si compiano in noi cose grandi a lode e gloria dell'Onnipotente.

 

Tutti: Oh Maria, insegnaci ad amare Gesù del tuo stesso amore. Rendici umili con Te e fa' che i nostri cuori diventino sempre più simili ai vostri Due cuori.

 

“Cari figli, in questo tempo di grazia, in cui Dio mi ha permesso di essere con voi, di nuovo vi invito, figlioli, alla conversione. Lavorate per la salvezza del mondo in modo particolare mentre sono con voi.   Dio è misericordioso e dona grazie particolari e per questo chiedetemele attraverso la preghiera. Io sono con voi e non vi lascio soli. Grazie…”

(Messaggio del 25/5/08 da Medjugorje)

 

Preghiamo insieme :

O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà,

mostra il tuo amore verso di noi.

La fiamma del tuo cuore, o Maria, scenda su tutti gli uomini.

Noi ti amiamo tanto. Imprimi nei nostri cuori il vero amore,

così da avere un continuo desiderio di Te.

O Maria, umile e mite di cuore, ricordati di noi

quando siamo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano.

Donaci, per mezzo del tuo cuore Immacolato, la salute spirituale.

Fa' che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo cuore materno

e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo amore. Amen.

 
Canto (sommesso): TOTUS TUUS
Breve silenzio

 

Tutti : “Signore, vogliamo farti compagnia,

vogliamo offrirti noi stessi per almeno un poco,

per dimostrarti che abbiamo vero desiderio di stare

alla Tua presenza.

Signore, parlaci nel cuore e donaci segni del tuo Amore infinito.

O Signore, or che sei qui presente compi il miracolo

di ripulir le nostre orecchie e di predisporle a ricevere

la tua parola d'Amore.

E allarga i nostri cuori alfin che sentano il tuo dolce richiamo,

e sgombra la nostre menti da pensieri vari perché

noi vogliamo e amiamo restare con Te....”

 

Canto: (sommesso)

T'adoriam, Ostia Divina, T'adoriam Ostia d'amor

Tu dell'Angelo il sospiro, Tu dell'uomo sei l'onor

T'adoriam, Ostia Divina, T‘adoriam Ostia d'amor (2 volte )

 

Tu dei forti la dolcezza, Tu dei deboli il vigor.

Tu salute dei viventi, Tu speranza di chi muor. Rit.

 

Ti conosca il mondo e T'ami, Tu la gioia di ogni cuor.

Ave, o Dio nascosto e grande, Tu dei secoli il Signor. Rit.

 

Tu supremo Re del mondo, Tu dei popoli il Signor.

Tu conforto nelle pene, Tu la pace di ogni cuor. Rit.

 

Lettore: E adesso, insieme, chiediamo perdono a Gesù, presente nel Suo Corpo Eucaristico (La Mistica Goccia pag. 35):

 

O Signore, a Te veniamo incontro con la croce che ogni giorno portiamo...

 

O Signore, perdona il nostro povero amore,

perdona il nostro trascinarci stanco nella vita,

lo scarso entusiasmo, lo spegnersi di ogni scintilla

di ardore, il congedarci frettoloso dal tuo Cuore

Immacolato e pieno d'Amore. pausa

Perdona le nostre freddezze e aridità, e per i sensi di colpa

che poi proviamo, perché tanto dolore nel mondo, or lo sappiamo,

è provocato anche dalle nostre omissioni... pausa

Or non vogliamo più esser così e ti chiediamo di raccogliere

le nostre lacrime di pentimento, per riparare, almeno in parte,

tanto dolore . pausa

O Signore, accogli la nostra offerta, accogli le nostre preghiere e invocazioni, e apri i Tuoi scrigni per mostrarci ancora le meraviglie

del Tuo infinito Amore. pausa

O Signore, noi ti lodiamo e ti benediciamo e vogliamo restare con Te

per l'eternità , accoglici o Signore. Amen.

 

Silenzio e musica sottofondo

 

Meditiamo davanti ALL'EUCARISTIA (Mons. Angelo Comastri )

 

Lettore: Signore Gesù, quando mi inginocchio davanti all'Eucaristia, sento il profumo di Betlemme, respiro il mistero dell'umiltà di Dio e provo vergogna per l'orgoglio che è dentro di me e che continuamente esplode nelle rivalità tra le persone e nelle vergognose guerre che insanguinano i popoli.

Tutti: Gesù, donaci una briciola della Tua umiltà!

 

Lettore: Signore Gesù, quando mi inginocchio davanti all'Eucaristia, capisco che Tu ci ami perché sei buono e non perché noi meritiamo il Tuo amore. Nel Cenacolo tutto parlava di tradimento e Tu, con un gesto di puro amore, donasti l'Eucaristia all'umanità: a questa umanità che continuamente Ti tradisce.

 

Tutti: Gesù, donaci una briciola del Tuo amore!

 

Lettore: Signore Gesù, accanto all'Eucaristia si sente il mormorio dell'acqua che Tu versasti sui piedi degli apostoli e, attraverso di loro, versasti sui piedi di ciascuno di noi. Signore arrossisco a motivo dell'egoismo che ancora abita in me e soffro per lo spettacolo del mondo d'oggi, che moltiplica divertimenti frivoli invece di moltiplicare le opere di misericordia.

 

Tutti: Signore, donaci una goccia d'acqua dell'ultima Cena ! E donaci sacerdoti santi: sacerdoti che ci innamorino dell'Eucaristia. Amen.

Silenzio……..breve…… musica

 

Canto (sommesso):

Ti amo Signor, a Te elevo la voce

per adorarti con tutta l'anima mia Gioisci mio Re si rallegri il mio cuor

Dolce Signore Divin Redentor
Ti amo Signor……………..
 
“IO SONO IL PANE VIVO DISCESO DAL CIELO ”

Dal Vangelo secondo Giovanni (6,35.51.56-57): In quel tempo Gesù disse: “Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete. Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia di me vivrà per me. Chi mangia questo pane vivrà in eterno”.

 

Meditiamo in silenzio la Parola---- musica sottofondo

 

Dagli scritti della Beata Madre Maria Maddalena dell'Incarnazione:

(da Uno sguardo nell'infinito pag. 58-59)

Ti adoro, mio amabilissimo Salvatore, nella tua Divinità e Santissima Umanità, in questo sacramento, con il più profondo rispetto di cui sono capace: mi umilio agli occhi miei per fare omaggio alla tua Sacra Maestà di tutto quello che sono e posso con la tua grazia.
Adoro questo abbassamento che mostri in modo così meraviglioso nell'umile condizione in cui ti sei voluto porre e, per supplire in qualche modo alle mie

 

mancanze di fede, amore e umiltà, mi unisco alle adorazioni degli Angeli, che sono presenti in questo santo tempio, alle adorazioni di tutti quelli che in quest'ora sono alla tua Presenza Sacramentale, alle adorazioni di Maria Vergine Santissima, di tutti i Beati e di tutti i santi, che sono nella gloria.
Infine, mio Gesù, mi unisco alle adorazioni che Tu stesso rendi al tuo Divin Padre e a tutte le sue grandezze.

 

Silenzio e musica di adorazione

 

Lettore: Sono Gesù Cristo, Redentore e Signore del mondo. musica sottofondo

...E continuiamo nel nostro meditare intorno all'Eucaristia, Cena Divina.

Comprendere che si tratta di riportare al bisogno di nutrimento spirituale dell'uomo, è già il primo passo; speranza e conforto ne è il risultato, se lo si fa con frequenza. Ma tutto questo ancora non basta: se ci si addentra di più nel Mistero, si scopre il vero tesoro racchiuso nella piccola ostia o goccia di Amore divino.

pausa

E la pratica quotidiana ve lo può confermare, perché quando vi viene a mancare, ne soffrite come di perdita d'identità. Ora questo cosa vuol dire? Significa che, avendo assimilato la Sostanza divina, ne avete anche assunto le proprietà e ora voi sentite il bisogno di nutrirvi del Pane divino, perché non siete solo materia, ma anche spirito e lo spirito vostro vi sollecita dolcemente a nutrirvi di Me, proprio come una madre fa col suo bambino...

pausa

 

...La vita richiama la vita, l'amore richiama amore, la pace vuol entrare nei cuori e la neve si scioglie al calore ed il raggio di luce apre dei fiori: tutto produce degli effetti; così la Mistica Goccia ricrea in voi, creature, la condizione ideale per la vita dello Spirito.

E se voi coltivate lo spirito e lo nutrite, non fate altro che assecondare il bisogno primario dell'uomo che è di congiungersi al suo Creatore... Abbiate l'umiltà di riconoscere che non vi è altro cibo per l'anima che appaghi questo bisogno.

pausa

Anche il restare dinnanzi al Mio Tabernacolo, o al Mio Corpo esposto, produce questo benefico effetto. Io non mi risparmio, Io non escludo alcuno dall'assaporare il Mio Amore. Ed il Mio raggio d'azione vi raggiunge e vi avvolge e piano piano penetra dentro di voi e vi faccio Miei! Non vi costringo però, voi lo sapete, perché vi amo troppo, creature, per non lasciarvi la libertà di scelta di amarmi e di restare così con Me.

pausa

E dopo ha inizio il colloquio intimo della creatura col suo Signore, che mai nessuno potrà impedire, perché il bisogno si fa sentire e l'anima si espande e si apre il cuore al dolce richiamo... ed Io dico:

O cuore mio, o anima mia, o creatura

che sei qui prostrata, riposa in Me, sul Mio Cuore.

Consentimi di avvolgerti nel Mio abbraccio di Luce.

pausa

E la creatura si rilassa, sospira e respira, finalmente, godendo della Mia Pace. E la coscienza si dilata e vi entra l'insegnamento dell'Eterna Sapienza - goccia a goccia - e poi riconosce nella Parola divina la Verità e il Senso della Vita. (La Mistica Goccia – pagg.69/70/71)

 

Tutti: O Signore, mio Dio, Tu mi conosci e mi ami,

Tu mi vuoi ricondurre a Te, Tu sai come fare

ed io mi lascio guidare da Te.

Eccomi Signore, ti tendo le braccia ti apro il mio cuore,

Ti aspetto, Signore…..entra in me.

Fondimi in Te, plasmami come Tu solo sai fare e

Ti prego, opera attraverso di me.

Io vivo per te, Signore Gesù, vivrò per rendere

onore e grazie al Re dei Re. Amen.

 

Musica……….10 minuti Silenzio……..

 

INTENZIONI e noi preghiamo per:

Tutti i Tabernacoli abbandonati

In riparazione dei sacrilegi contro l'Eucaristia

I sacerdoti e religiosi in crisi esistenziali e per le vocazioni

L'unità dei cristiani e delle Chiese

Per la pace in Terrasanta e in tutto il mondo

 

Momento di invocazioni e preghiere spontanee

Sia lodato e ringraziato ogni momento Gesù... . Gloria ( cantato)

 

O Dio, vieni a salvarci, Signore vieni presto in nostro aiuto

Gloria al Padre……..

 

NEL PRIMO MISTERO LUMINOSO SI CONSIDERA IL BATTESIMO DI GESU' AL GIORDANO

(Ev. commento dal libretto Le Quarantore oppure dalle meditazioni di Gesù)

 

Padre Nostro……10 Ave Maria... Gloria al Padre…(cantato)

Sia lodato e ringraziato ogni momento, Gesù, nel SS. e Divinissimo Sacramento.

Gesù Mio perdona le nostre colpe....

 

Musica

 

NEL SECONDO MISTERO LUMINOSO SI CONSIDERA IL MIRACOLO DI GESU' ALLE NOZZE DI CANA.

 

“Cristo, cambiando l'acqua in vino, apre alla fede il cuore dei discepoli grazie all'intervento di Maria, la prima dei credenti”. Che l'intercessione di Maria possa aprire alla fede il cuore di tanti giovani affinché, consacrati totalmente a Cristo, facciano ciò che Gesù ha chiesto agli apostoli nell'ultima Sua Cena con le parole: “Fate questo in memoria di Me” (Lc22,19) cambiando così, il pane e il vino nel Corpo e nel Sangue di Cristo. Solo Cristo, infatti, trasfigura e dà pienezza a tutte le realtà umane e, perciò, anche all'amore coniugale.

 

Silenzio... e poi: Padre Nostro…… 10 Ave Maria... Gloria al Padre…(cantato)

 

Sia lodato e ringraziato ogni momento, Gesù, nel SS. e Divinissimo Sacramento. Gesù Mio perdona le nostre colpe...

 

Musica

 

NEL TERZO MISTERO LUMINOSO SI CONSIDERA LA PREDICAZIONE DI GESU'

 

“Beati coloro che ascoltano la Parola di Dio e la mettono in pratica” (Lc11,29 ), in quanto diventeranno come Maria dimora di Dio e si instaurerà in loro il Regno di Dio, che è regno di pace, di amore e di gioia. Come non vedere questo regno di Dio nelle anime che vivendo fedelmente i comandamenti di Dio si accostano a ricevere quale loro re Gesù Eucaristico?

 

Padre Pio, infatti, nel descrivere al Suo Padre spirituale una sua esperienza mistica dopo la Santa Comunione affermava che “il suo cuore era scomparso come una goccia d'acqua che si smarrisce in un mare e che Gesù ne era il Paradiso e il Re”.

Padre Nostro……..10 Ave Maria... Gloria al Padre…(cantato)

 

Sia lodato e ringraziato ogni momento, Gesù, nel SS. e Divinissimo Sacramento

Gesù Mio perdona le nostre colpe...

 

Musica

 

NEL QUARTO MISTERO LUMINOSO SI CONSIDERA LA TRASFIGURAZIONE DI GESU'.

Gesù, prima della passione, si è mostrato trasfigurato a Pietro, Giacomo e Giovanni per rafforzarli nella fede. Gesù Eucaristico, annichilito nell'Ostia consacrata, sottoposto ad un'umiliazione ancora più grande di quella della croce, ha dato prova della Sua reale presenza nei vari miracoli eucaristici; eppure, quanti ancora dubitano. Maria. Che ha sempre creduto nella divinità di Gesù pur non avendolo visto trasfigurato, possa renderci partecipi della Sua fede incrollabile.

 

Padre Nostro…….10 Ave Maria... Gloria al Padre…(cantato)

Sia lodato e ringraziato ogni momento, Gesù, nel SS. e Divinissimo Sacramento

Gesù Mio perdona le nostre colpe... Musica

 

NEL QUINTO MISTERO LUMINOSO SI CONSIDERA L'ISTITUZIONE DELLA SS. EUCARISTIA.

“Nel memoriale del Calvario, infatti, - ovvero nella S. Messa - è presente tutto ciò che Cristo ha compiuto nella sua passione e nella sua morte, Pertanto non manca ciò che Cristo ha compiuto anche verso la Madre a nostro favore”.

Nella S. Comunione, Gesù consegna ad ognuno di noi sua Madre: “Ecco tua Madre” (Gv.19,27). Nella S. Comunione riceviamo la carne e il sangue di Maria che Gesù stesso ci offre donandosi a noi in cibo e bevanda. Il Sangue e la carne di Gesù, sono, infatti, tutto sangue e carne di Maria. Gesù nella S. Eucaristia ci fa condividere come fratelli la più intima figliolanza con l'unica Madre sua e nostra.

 

Tutti: Preparaci, o Madre, ad incontrarlo ogni mattina nella S. Messa, a riceverlo nella S. Comunione, a riconoscerlo nel sentirci chiamare per nome, a lasciarci colmare della Sua Pace ed inondare della Sua Luce gioiosa per diffonderla intorno a noi.

 

Regina degli Angeli, prega per noi!

 

Padre Nostro……..10 Ave Maria... Gloria al Padre…(cantato)

 

Sia lodato e ringraziato ogni momento, Gesù, nel SS. e Divinissimo Sacramento

Gesù Mio perdona le nostre colpe...

 

SALVE REGINA - ev. cantata

 

Un Pater, Ave, Gloria per il Papa, per le sue intenzioni..

 

LITANIE DEL SACRO CUORE DI GESU'

Signore, pietà           Signore, pietà

Cristo, pietà             Cristo, pietà

Signore, pietà           Signore, pietà

Cristo, ascoltaci           Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici             Cristo, esaudiscici

 

Ad ogni invocazione si risponde :       abbi pietà di noi

 

Padre del cielo, che sei Dio       

Figlio Redentore del mondo, che sei Dio

Spirito Santo, che sei Dio         

Santa Trinità, unico Dio

Cuore di Gesù, Figlio dell'eterno Padre

Cuore di Gesù, formato dallo Spirito Santo

nel seno della Vergine Madre           

Cuore di Gesù unito alla Persona del Verbo di Dio     

Cuore di Gesù, maestà infinita

Cuore di Gesù, tempio santo di Dio       

Cuore di Gesù, tabernacolo dell'Altissimo

Cuore di Gesù, casa di Dio e porta del cielo     

Cuore di Gesù, fornace ardente d'amore

Cuore di Gesù, santuario di giustizia e carità     

Cuore di Gesù, abisso di ogni virtù

Cuore di Gesù, inesauribile tesoro di sapienza e di scienza       

Cuore di Gesù in cui abita la pienezza della divinità

Cuore di Gesù, degnissimo di ogni lode     

Cuore di Gesù, ricolmato di oltraggi

Cuore di Gesù, in cui il Padre ha posto le sue compiacenze     

Cuore di Gesù, dalla cui pienezza noi tutti abbiamo ricevuto

Cuore di Gesù, paziente e misericordioso     

Cuore di Gesù fonte di vita e santità

Cuore di Gesù, generoso con quanti ti invocano   

Cuore di Gesù, desiderio della patria eterna

 

Cuore di Gesù, propiziazione per i nostri peccati   

Cuore di Gesù, obbediente fino alla morte

Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia       

Cuore di Gesù, nostra vita e risurrezione

Cuore di Gesù, nostra pace e riconciliazione     

Cuore di Gesù, vittima per i peccatori

Cuore di Gesù, salvezza di chi spera in te     

Cuore di Gesù, gioia di tutti i santi

 

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo      perdonaci, Gesù

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo      esaudiscici, Gesù

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo      abbi pietà di noi

 

Gesù mite e umile di cuore          rendi il nostro cuore simile al Tuo

 

 

Preghiamo : O Padre, che nel Cuore del tuo dilettissimo Figlio

ci dai la gioia di celebrare le grandi opere del tuo amore per noi,

fa' che da questa fonte inesauribile attingiamo l'abbondanza dei tuoi doni.

Per il nostro Signore Gesù Cristo. Amen.

 

 

CANTO AL CUOR DI GESU' IMMACOLATO

O Cuor di Gesù immacolato,

accendi d'amore il cuore mio reticente

che ancora stenta ad amare….e ad amarti.

Rit. O Cuore di Gesù,

noi ci consacriamo a Te, per sempre.

O Cuor di Gesù sofferente per i tanti peccati del mondo,

fa ch'io possa consolarti donarti la vita. Rit.

O Cuore divino che accendi d'amore i tuoi Santi,

fa che anch'io possa goderti nella gloria dei cieli. Rit.

Amen.

AI DUE CUORI IMMACOLATI DI GESU' E MARIA

 

O cuori di Gesù e Maria,

accendete d'amore le genti di ogni paese.

Illuminate le menti dei governanti,

ponete in disarmo i prepotenti

e coloro che rubano le anime degli innocenti.

O Cuori divini di Gesù e Maria immacolati,

così ampi da contenerci tutti, fate che noi piccoli

siamo con Voi nella fede e nella luce

dell'infinito Amore del Padre Nostro, per sempre!

O Cuori uniti di Gesù e Maria, venite a salvarci!

Amen.

 

Lettore: Ed ora, uniti ai due Cuori Immacolati di Gesù e Maria, offriamo questa invocazione alla SS. Trinità, per tutta la Terra e la sofferenza che ancora sopporta, dovuta all'incoscienza dell'uomo:

 

Tutti: O Santa Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo,

Tu che soffri le pene del mondo, Tu partecipi alla lotta

e vuoi la redenzione spontanea dell'uomo.

Tu offri la Tua Unità a coloro che assistono impotenti

al dilagare del male, mentre la Vita ancora non viene onorata

come vorresti che fosse.

O Santissima Trinità, libera e concedi a tutto quello che vedi,

il Perdono e la Pace. Sia fatta la Tua Volontà. Amen.

 

Dio sia benedetto……..benedetto il Suo Santo Nome

Benedetto Gesù Cristo vero Dio e vero Uomo

Benedetto il nome di Gesù

Benedetto il Suo Sacratissimo Cuore

Benedetto il Suo Preziosissimo sangue

Benedetto Gesù nel SS. Sacramento dell'altare

Benedetto lo Spirito Santo paraclito

Benedetta la gran Madre di Dio Maria Santissima

Benedetta la Sua Santa e Immacolata Concezione

Benedetta la Sua gloriosa Assunzione

Benedetto il nome di Maria Vergine e Madre

Benedetto San Giuseppe Suo castissimo Sposo

Benedetto Dio nei Suoi Angeli e nei Suoi Santi. Amen.

 

Benedizione e canto finale…

 

(torna a "PREGHIERE")
 
 
 
A.Vo.S.S. (ONLUS) Casella Postale n.5 - 20052 Monza (MI)  e-mail: info@avoss.it   segreteria@avoss.it