home le preghiere i messaggi meditazioni le attività la nostra storia pubblicazioni contattaci
 
 
 
 

CORONA DI DODICI STELLE

I dodici privilegi di Maria Santissima

 

 

Nel nome del Padre... Padre nostro...

 

Preghiamo:

O Donna vestita di sole con la luna sotto i Tuoi piedi e attorno al capo una “corona di dodici stelle”, aiutaci a camminare sulla “Tua strada di santità”, tracciata da “questi tuoi dodici privilegi”.

Ti lodiamo, Vergine Maria, ricordando le meraviglie operate in te dal Signore. Aiutaci a portare con grande amore le croci di ogni giorno e a dare sollievo ai fratelli.

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria,

Madre dell'Umanità”.

 

Prima stella – 1° Privilegio: Predestinazione di Maria

 

Dal libro dei Proverbi (Prv 8, 24)

“Quando non esistevano gli abissi, io fui generata”.

“Quando non c'erano ancora gli abissi, la Madre di Dio già esisteva nella mente del Creatore”.

 

Contemplazione:

Il Divin Padre, dall'eternità ideava la sua opera creatrice, ammirando la perfezione che avrebbe impressa nelle sue creature, e si compiaceva del capolavoro sommo, della gemma più preziosa, vagheggiando nel suo pensiero la Madre che avrebbe preparato al suo Figlio.

 

Meditiamo con Gesù: ... Il luogo dove nacque Maria, Mia Madre, era già consacrato da Dio ancor prima che Ella nascesse...

...Per quel dì tutto venne predisposto da Dio... e Maria nacque in quella casa di Gerusalemme da Lui benedetta... e divenne la gioia di quei due santi genitori (Gioacchino e Anna) . Ben presto si accorsero che Ella era per così dire “speciale” e vollero che venisse consacrata al Tempio.

Così Ella crebbe fortificata dallo Spirito Santo fino al giorno dell'Annunciazione, che ebbe luogo in quel di Nazareth, dove da tempo viveva coi suoi genitori negli anni in cui Gerusalemme era diventata preda di troppo tensioni. Così, nel silenzio e nell'attesa, in Maria si compì il Progetto voluto da Dio.

 

Invocazione: (tutti)

O Gioia della Trinità Santissima: aiutaci ad accogliere e a portare a compimento il disegno d'amore che il Padre ha su di noi.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Seconda stella - 2° Privilegio: L'immacolata concezione di Maria

 

Dal libro della Genesi (Gn 3, 15)

“Io porrò inimicizia tra te e la donna”.

“Nel giardino di Eden Iddio annuncia il futuro Redentore che, con la Madre, calcherà la testa al serpente”.

 

Contemplazione

I primissimi chiarori dell'alba della Redenzione, dopo la promessa fatta nell'Eden, eccoli nell'immacolato concepimento di Maria.

Al primo apparire della stella del mattino, l'umanità cominciò a godere le primizie della riconciliazione con Dio, poiché la cortina di separazione da lui, in forza del primo palpito della Creaturina eletta, si strappò, lasciando traboccare dall'alto la misericordia dell'Altissimo.

 

Meditiamo con Gesù: ... O cari, credete, Ella era già destinata a quel ruolo sin dal principio, ed è questo che Io voglio affermare di fronte a coloro che ancora non credono all'immacolatezza della sua concezione, o che han rinnegato la “figura” di Maria, come Madre prescelta da Dio per la venuta nel mondo del Messia.

...“Padre, Io ti consegno anche questa parte di Verità, affinché nulla vada perduto per ristabilire l'intero Disegno....Lodate Maria, lodatela per la sua bontà e misericordia!”.

 

E con Maria: ... Vi chiedo, in sostanza, di non vanificare mai più la Grazia che, feconda, è scesa dal Cielo sul vostro gruppo e di chieder perdono per ogni vostro peccato di superbia. Ricordate che la superbia è arma di satana, che vi odia almeno quanto odia me; e se voi prestate il fianco alla sua protervia, ben presto cadrete nelle sue spire mortali. Voi, da soldati, dovete combattere! Io sono Colei che lo schiaccia sotto i suoi piedi, ma per voi ho fatto di più: vi ho strappati a lui, letteralmente!

 

Invocazione:

O piena di Grazia: Sii la nostra forza per vincere il peccato e crescere in sapienza e grazia.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria,

Madre dell'Umanità”.

 

 

Terza stella - 3° Privilegio: La perfetta conformità di Maria al volere di Dio

 

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,38)

“Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”.

Dal Vangelo secondo Giovanni (cfr. Gv 3,15)

“La scala di Giacobbe, che unisce la terra al cielo, può raffigurare la volontà di Maria legata amorevolmente al Signore”.

 
Contemplazione:

L'anima di Maria era un vero paradiso di delizia per il Figlio e il più bell'ornamento di gloria per la SS. Trinità, Ella sapeva innalzarsi nelle limpide regioni della fede ove vedeva il suo Dio e adorava la sua volontà santissima ripetendogli il “fiat” di una dedizione piena e perfetta.

 

Meditiamo con Gesù: ...Per favorire che altre stelle donate a Maria si accendano stabilmente nella nebbia dei tempi correnti, abbiate fiducia che tutto quanto si realizzerà sotto l'egida di Maria, la Madre amata, la Sposa, la Nutrice di questa umanità nella prova.

E alle sue Fonti di Grazia tanti troveranno ristoro e accoglienza, tanti avranno le grazie. Ora purtroppo così non è ancora possibile poiché la gente vive distrattamente la fede e non vede o non sente. Ma coloro che sentono l'Amore della Madre Santa, sono ben coscienti di tanta Grazia santificante e fecondante.

Imitatela e amatela perché lei vi ha salvati per prima, poi sono subentrato Io, giacché il suo compito è di portarvi tutti a Me, vostro Redentore e Signore!

 

Invocazione

Madre della Fede: fa che noi siamo pronti e gioiosi nei nostri “sì” quotidiani alla santa volontà del Padre

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria,

Madre dell'Umanità”.

 

 

Quarta stella - 4° Privilegio: L'eminente Santità di Maria

Dalla lettera di San Paolo agli Efesini (Ef 5,27 b)

“Senza macchia né ruga... ma Santa e Immacolata”.

Dal Vangelo secondo Matteo (cfr. Mt 7,25)

“La casa fondata sulla roccia”.

 

Contemplazione

La santità della Madonna è tutta un tessuto d'oro sulla semplice trama della perfetta fedeltà ai suoi doveri e nello stato di vita più semplice e comune, quali si presta ad essere imitata.

 

Padre Pio ...E chi è la roccia, se non Maria, la Madre Nostra, che vi vuole portare tutti in salvo, vicini a Lei e protetti dal suo manto?

 

Meditiamo con Gesù: ...Chi ancor non comprende, pur se devoto, e si comporta secondo le regole del mondo, dovrà prima o poi piegar le ginocchia e chieder perdono e capire che la vita, l'amore, la pace e la gioia provengono solo dall'imitazione delle virtù di Maria, che si è fatta piccola e umile ancella per servire il Signore e fare la Volontà del Dio dei nostri Padri.

 

Invocazione

O Modello di santità, salvaci dall'ipocrisia della virtù apparente, insegnaci umiltà, amore, preghiera profonda.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria,

Madre dell'Umanità”.

 

 

Quinta stella - 5° Privilegio : L'annunciazione

 

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,28)

“Ave, o piena di grazia, il Signore è con te”.

Dal primo libro dei Re (cfr. 1 Re 8,10)

“La nube, segno della presenza di Dio”.

Contemplazione

Maria, nel momento in cui venne annunziata dall'Arcangelo, era assorta nella preghiera. La sua anima diede tre splendori: adorazione – amore - dedizione, così perfetti ed elevati da attrarre le compiacenze di Dio, che di quella meravigliosa Creatura formò la Sede dell'Eterna Sapienza.

 

Padre Pio ... ”Non sia turbato il vostro cuore” sono ancora le parole che l'Angelo disse a Maria, al suo apparirle dinnanzi, perché Ella potesse dire il suo “Sì” serenamente ed in piena coscienza.

Anche a voi oggi vien chiesto di pronunciarlo, di affermare di appartenere a Gesù, ed Ella si fa promotrice di questo in vece dell'Angelo, perché ci tiene che voi siate Suoi fedeli discepoli.

 

Meditiamo con Gesù: ...Sì, cari, prendete coscienza di essere strumenti nelle Mie mani; prendete coscienza che vi voglio portare a vivere la più bella stagione della vostra vita, ma senza un po' di fatica non sareste nemmeno voi soddisfatti. Prendete coscienza che tutto questo fa parte di un grande disegno che sta muovendo le sue fila in ogni ambito ove si crede veramente che Io sia tornato per ripristinare l'ordine primiero nel mondo e così – come se foste in grado di riconoscervi all'istante – prenderete le vostre postazioni e le occuperete, mantenendo fede alla promessa, quella che mi avete fatto affidandomi la vostra vita, di fare la Mia Volontà!

 

Invocazione

O Eletta fra le donne: donaci la semplicità del tuo cuore, la tua generosità, la tua fiducia incrollabile nella Parola del Signore.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Sesta stella - 6° Privilegio: La maternità divina di Maria

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,31)

“Concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù”.

Dal libro del profeta Isaia (cfr. Is 11,1)

“Il tronco di Jesse che fiorisce”.

 

Contemplazione

Nel gran momento in cui il Verbo si vestì di carne in Maria, la sua anima benedetta e tutto l'essere suo rimasero adombrati dallo Spirito Santo che la consacrava Madre di Dio.

Quale estasi fu la sua! La felicità del Padre la compenetrava e si arricchiva della sua gioia materna.

 

Meditiamo con Gesù: ... Tutto avverrà nella luce della divina Maternità di Maria: è questo il tempo che Dio Padre ha donato a Lei e a Me per rifondare il mondo. E pace sarà nei popoli tutti, allorquando Egli sarà riconosciuto e creduto e chiesto perdono al Signore degli eserciti, il Salvatore e Redentore del mondo.

 

Invocazione

O Madre del Verbo: disponici ad accogliere i doni dello Spirito Santo, affinchè noi diventiamo conformi a Gesù e figli ubbidienti della Chiesa.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Settima stella - 7° Privilegio : La verginità perfetta di Maria

 

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,34)

“Come avverrà questo? Non conosco uomo.

Dal Cantico dei Cantici (cfr. Ct 2,2)

“Il giglio tra i cardi”.

Contemplazione

La Vergine benedetta è la gloria più fulgida delle creature, che ha straordinariamente nobilitato innalzando per prima il candido vessillo della verginità.

Le anime che a lei si affidano imitandola, possono divenire a loro volta templi vivi di Dio.

 

Meditiamo con Gesù: Nel giorno della sua festa (l'Immacolata) , con le mani ripiene di Grazie, Maria, la Madre Celeste, viene a parlare a tanti suoi figli, eccola luminosa e bella come una stella. A te, Madre Mia, la parola:

 

Sono la vostra Madre Celeste , Madre della Divina Grazia.

. ..Voi mi conoscete per le tante immagini a me dedicate, ma oggi questa Madre vi vuole parlare del suo stato di creatura silente al servizio del Padre. E pur non sapendo nulla di ciò che l'attendeva, aveva accettato di essere Sua e di essere fecondata dallo Spirito Santo, per generare quel Figlio tanto desiderato.

Il mio ruolo non fu soltanto di Madre, già voi lo sapete...

Sì, cari, la purezza in ogni pensiero, gesto o atto della vostra vita è il segno dell'appartenenza alla Madre vostra e a Gesù, il Figlio suo e vostro Signore e Maestro.

Io conosco le vostre aspirazioni e i desideri di unione e di pace nei cuori e nel mondo. Conosco anche le vostre pene e i problemi non risolti e vi dico: chiedete le Grazie; non vi stancate di chiedere l'aiuto della Misericordia infinita di Dio che ogni attimo io invoco per voi tutte, creature mie.

 
Invocazione

Sei Madre e sei vergine, o Maria: a Dio nulla è impossibile.

Trasfigura la nostra anima e il nostro corpo con la tua dolce e candida luce.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

Ottava stella - 8° Privilegio : Il martirio del cuore

 

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 19,25)

“Stava presso la Croce la Madre di Gesù”.

Dal Vangelo di Luca (cfr. Lc 2,35)

“Il cuore trafitto di Maria”.

 

Contemplazione

Maria per la forza e la delicatezza dell'amore materno, precedeva i passi di Gesù, tenendosi in una perfetta dedizione a tutte le disposizioni del Padre in ordine al compimento dell'opera redentiva, perfino a donarsi senza riserve insieme a Lui, immedesimata agli stessi palpiti del suo cuore in maniera da formare una sola vittima di espiazione.

 

Meditiamo con Gesù: ... Ebbe coraggio mia Madre, assieme a Giovanni, di restare nei pressi fino alla fine e di assistere alla crocifissione... E poi di ricevere il mio corpo in braccio, deposto da Giuseppe d'Arimatea che volle rendere gli onori al corpo defunto per seppellirlo. E fui grato a quelle mani pietose che raccolsero il mio corpo e lo deposero nel sepolcro donato da quel cuore generoso.

 

(da: Stavan tre croci lassù sul Calvario) ... La pena, il dolor della Madre fu grande, mentre lo si crocifiggeva, ma anch'Ella promise di far la sua parte... E ancora la Madre accorre al richiamo di tanto vissuto dolore dell'umanità nella carne. In questo compreso dolore vi è anche tutto il dolore del Padre, che vuole portare a salvezza ogni creatura....

 

Invocazione

Nel dolore ci hai generato, Regina dei martiri. Sostieni la nostra incostanza nel perseverare e insegnaci a consolare chi soffre.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.


Nona stella - 9° Privilegio: Il gaudio di Maria alla Risurrezione e Ascensione di Gesù

 

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,46)

“L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore”.

Dall'Apocalisse di Giovanni

“L'incensiere d'oro fra i due simboli: il Cero per la resurrezione e il Monogramma di Cristo sulla nube, per l'ascensione”.

 

Contemplazione

Gesù riversò con radiosa pienezza il suo gaudio in Maria nel momento della risurrezione. Per una Madre come lei, il vedere con i propri occhi l'esaltazione del Figlio che adorava, la felicità e le ricchezze del Regno del quale entrava in possesso, era motivo di grande gioia.

 

Meditiamo con Gesù: ...Gioite cari del fatto che vedrete cieli nuovi e terra nuova o rinnovata dalla Grazia fecondante e santificante di Dio che – attraverso Maria – fa nascere Gesù sulla terra.

E il Mio canto di lode oggi inizia proprio con il Magnificat con la Madre; unitevi anche voi a questo inno d'Amore voluto da tutte le sfere celesti al punto che risuona ancora nel cosmo a beneficio di tutte le genti di ogni paese e continente. Offrite dunque a Maria la vostra lode!

...L'Ascensione è il cammino che Gesù ha compiuto in un battibaleno, mentre voi dovete compierlo con tutta la fatica di una vita intera, ma è pur sempre lo stesso. La discesa agli inferi è per voi ciò che vive l'anima dentro all'abisso, da lì si purifica liberandosi da gravami pesanti e poi si eleva ergendosi gloriosamente verso il Cielo. Ecco, in fondo, il significato della Risurrezione e dell'Ascensione...

Invocazione

Madre di Gesù, Agnello immolato, sei ora esultante con Lui nella gloria. Portaci ad adorare lo splendore della sua divinità nel dono dell'Eucaristia.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Decima stella - 10° Privilegio: L'assunzione in cielo di Maria

 

Dalla prima lettera di San Paolo ai Corinzi (cfr. 1 Cr 16)

“Oggi l'arca sacra e vivente del Dio vivo ha trovato il riposo nel tempio del Signore”.

Dalla prima lettera di San Paolo ai Corinzi (cfr. 1 Cr 15,3)

“L'arca del Signore portata in trionfo è simbolo del trasporto in cielo della Tuttasanta”.

 

Contemplazione

Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, rapiti di amore per la loro Figlia, Madre e Sposa, finito il corso della sua vita terrena, la assunsero alla celeste gloria in anima e corpo, accompagnata dagli angeli osannanti, fino alle altezze del trono di Dio, dal quale ricevette la massima glorificazione.

 

Padre Pio (nella Festa dell'Assunzione di Maria Vergine):

...Ecco che la Madre nostra Celeste avanza, tra schiere di Angeli inneggianti con trombe e canti... è sfolgorante di luce e la corona di stelle irradia raggi ovunque... le sue mani son piene di luce, di grazie che elargirà su tutta la terra all'umanità che soffre. O cari, quale visione! Come vorrei che tale apparisse anche ai vostri occhi del cuore.

Noi ci prostriamo dinnanzi a Lei perché dietro e sopra di Lei ora appaiono il Figlio, il Padre e lo Spirito Santo – la SS. Trinità – ed il Padre benedice la Madre ed Ella è tutta sfolgorante di luce e d'amore...

 

Invocazione

Non sei lontana, Donna vestita di sole: sei qui, operante con tenerezza materna, accanto a ciascuno di noi in cammino verso il cielo .

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Undicesima stella - 11° Privilegio: La regalità di Maria

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1, 32-33)

“Il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre, e il suo regno non avrà mai fine”.

Dall'Apocalisse di Giovanni

“Il segno della donna vestita di sole”.

 

Contemplazione

In Cielo Maria è il Paradiso della Trinità santa, nel quale il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo prendono le loro compiacenze. Di quale potere è insignita questa gran Regina! E tutto a vantaggio nostro. Quale inestimabile dono ci ha fatto Iddio dandocela per Madre!

 

Meditiamo con Gesù: ...Così la volontà di Dio Padre, ha voluto che Ella condividesse con me ogni attimo della Passione ed ogni prova. Ecco perché Ella è stata prescelta e poi assunta alla gloria celeste, ed ora siede accanto a Me, Regina del mondo, degli Angeli e dei Santi.

...Rendete grazie, onore e gloria alle schiere dei Santi che tanto hanno fatto e ancora fanno sulla terra.

In seno alla Comunione dei Santi sta in trono la Madre Celeste, vestita di sole e tra gli Angeli... E cori, canti e musiche s'intonano già da tempo... Un giorno godrete anche voi di questa vista beata. Per ora fatevi santi, fatevi testimoni veraci, e abbiate fiducia che il Cielo vi guarda, vi ascolta e vi ama.

 

Invocazione

Sei Regina e sei Ancella: per te e per Gesù regnare non ha significato altro che servire. Educaci, o Madre, ad essere regali nel testimoniare verità e giustizia.

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

Dodicesima stella - 12° Privilegio: La mediazione di Maria e la potenza della sua intercessione

 

Dal libro dei Proverbi (Prv 8,35)

“Chi trova me trova la vita e ottiene favore dal Signore”.

Dal Vangelo secondo Giovanni (cfr. Gv 7, 37-38)

“Maria riceve la grazia di Gesù e la effonde su tutte le creature”.

Dall'Apocalisse di Giovanni

“La corona delle dodici stelle richiama i 12 Privilegi di Maria santissima”.

 

Contemplazione

Vedo Maria santissima davanti all'Altissimo per ottenere la salvezza dei suoi figli peccatori. Ricevendo tutte le grazie discendenti della Prima Sorgente, fatta dal Mediatore vera mediatrice, ella trasmette le grazie ai suoi figli e la sua larghezza nel dare aumenta continuamente le sue ricchezze.

 

Meditiamo con Gesù: ...Lodate, lodate, lodate Maria che ha raggiunto la consapevolezza del Dono di Dio quand'era ancor giovinetta; eppure era una creatura, come tutte le creature, e ha accolto il Verbo di Dio e se ne è fatta grembo e madre, discepola, ancella, strumento, crocifissa per amore nel cuore trafitto, come quello del Figlio. Eppure, fiduciosa che Egli sarebbe risorto, Lo attese.

...Oh, avrei potuto salire al Cielo, senza tutto quel patimento; ma come riscattare l'origine del peccato, la caduta iniziale, senza l'offerta totale del Mio Corpo umano? ...Poiché non ero nato da me stesso, ma mi ero fuso con la natura umana, ho dovuto e ho voluto farlo.

Ed Ella ha accettato ed è divenuta compagna, amica, sorella, madre, che ha condiviso la Mia stessa sorte. Ecco perché Ella fa parte integrante della Trinità Santa e Beata, perfetto connubio d'Amore di Dio Padre onnipotente.

 

Invocazione

La SS. Trinità ti ha affidato la missione della maternità universale: noi ti accogliamo, come Giovanni, con amore filiale e spontaneo, consacrandoci al tuo Cuore immacolato

Un Padre Nostro... 1/3 Ave Maria... Gloria...

 

“Sia benedetta, lodata e ringraziata la SS. Trinità

per le grazie concesse alla Vergine Maria, Madre dell'Umanità”.

 

 

CONSACRAZIONE A MARIA

 

Maria, Madre della speranza, a te con fiducia ci affidiamo.

Con Te intendiamo seguire Cristo, Redentore dell'uomo:

la stanchezza non ci appesantisca, né la fatica ci rallenti,

le difficoltà non spengano il coraggio, né la tristezza

la gioia del cuore.

Tu, Maria, Madre del Redentore, continua a mostrarti

Madre per tutti, veglia sul nostro cammino e aiuta i Tuoi figli

perchè incontrino, in Cristo, la Via di ritorno al Padre. Amen.

 

LITANIE DI MARIA REGINA

 

Signore, pietà - Signore, pietà

Cristo, pietà - Cristo, pietà

Signore, pietà - Signore, pietà

Cristo, ascoltaci - Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici - Cristo, esaudiscici

Padre celeste, che sei Dio - abbi pietà di noi

Figlio redentore nel mondo, che sei Dio - abbi pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio - abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio - abbi pietà di noi

 

Santa Maria prega per noi

Santa Madre di Dio

Santa Vergine delle vergini

Figlia prediletta dal Padre

Madre di Cristo re dei secoli

Gloria dello Spirito Santo

Vergine figlia di Sion         

Vergine povera e umile

Vergine mite e docile

Serva obbediente nella fede

Madre del Signore     

Cooperatrice del Redentore     

Piena di grazia     

Fonte di bellezza     

Tesoro di virtù e sapienza

Frutto primo della redenzione     

Discepola perfetta di Cristo

Immagine purissima della Chiesa       

Donna della nuova alleanza      Donna vestita di sole

Donna coronata di stelle     

Signora di bontà immensa     

Signora del perdono     

Si gnora delle nostre famiglie     

Letizia del nuovo Israele     

Splendore della santa Chiesa     

Onore del genere umano     

Avvocata di grazia

Minis tra della pietà divina     

Aiuto del popolo di Dio     

Regina dell'amore     

Regina di misericordia prega per noi     

Regina della pace     

Regina degli angeli     

Re gina dei patriarchi     

Regina dei profeti     

Regina degli Apostoli     

Regina dei martiri     

Regina dei confessori della fede     

Regina delle vergini     

Regina di tutti i santi     

Regina concepita senza peccato     

Regina assunta in cielo     

Regina della terra     

Regina del cielo     

Regina dell'universo         

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - perdonaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - esaudiscici, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo - abbi pietà di noi

 

Prega per noi Santa Madre di Dio

affinché ci rendiamo degni delle promesse di Cristo.

 

 

PREGHIAMO

 

Dio, Padre clementissimo, esaudisci la preghiera del tuo popolo, che venera la beata Vergine Maria, tua serva, e la riconosce Madre di grazia e Regina di misericordia: concedici di servirti con amore nei nostri fratelli per condividere con essi la gloria del tuo Regno. Per Cristo nostro Signore. Amen .

 

 

 

A cura del gruppo di Preghiera di Padre Pio: Discepoli del Cristo Risorto di Monza

 

(torna a "PREGHIERE")

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
A.Vo.S.S. (ONLUS) Casella Postale n.5 - 20052 Monza (MI)  e-mail: info@avoss.it   segreteria@avoss.it