home le preghiere i messaggi meditazioni le attività la nostra storia pubblicazioni contattaci
 
 
INDICE MESSAGGI ANNO 2009
 

PACE IO CHIEDO AL PADRE (3/1/09)
Padre Pio... A commento sull'elezione di Barak Obama (22/1/09)
SUL CASO ELUANA (3/2/09)
L’APPELLO DI GESU’ RIVOLTO AI GIOVANI (7/2/09)
L’OGGI DI DIO! (9/2/09)
IO OGGI VI HO GENERATI... (8/6/09)
All'inizio dell'anno dedicato ai Sacerdoti istituito dal Papa (18/6/09)


PACE IO CHIEDO AL PADRE

(prima che Israele annunciasse l'imminente attacco da terra a Gaza)

3/1/09

Sono Gesù Cristo, Redentore del mondo, e di voi tutte, creature mie, inginocchiate stanotte in preghiera per la salvezza dell'umanità nella prova.

Sì, presso il Padre risiedono le Grazie e la Misericordia per la volontà di redenzione che sussiste in voi e in quelli che amano il Signore, con la Madre Mia e vostra in testa.

Così, cari, Io spero, sì, ancora spero che la Mia terra non venga ancor coperta di sangue innocente e chiedo al Padre di fermare la volontà distruttiva del Mio e Suo popolo nei confronti di quei fratelli miseri e poveri di tutto, che ormai sono in balia di quei pochi che odiano a morte e non comprendono di procurare così facendo solo altro odio, rancore e la reazione sproporzionata dei potenti d'Israele.

Pace Io chiedo al Padre. Pace chiede la Madre. Pace chiedono i Santi e gli Angeli.

Pace chiedono le anime dei redenti e pace chiedete anche voi, popoli della Terra, perché è solo dalla pace che può rinascere il Mio popolo e quel che rimane del popolo della Palestina.

Santo è il nome di Dio e santo è il Suo operato, ma voi, uomini, come agite? Come lo considerate?

Come lo sfruttate, credendo di avere la ragione dalla vostra, mentre il senno vi viene a mancare e non si trova ancora una soluzione che ridìa dignità a quella povera gente.

O popolo Mio, quando dolore dovrai ancora patire!

Io vi dono Me stesso e voi mi respingete. Io mi offro e voi mi ignorate. Io vi mando incontro messaggeri di pace e voi li irridete, credendovi superiori ad ogni esortazione.

Purtroppo il coraggio che dimostrate vi si ritorcerà contro!

Oh, Io capisco anche le vostre ragioni, ma la guerra non ha mai prodotto dei risultati buoni, bensì distruzione e dolore e altro odio e rancore, che accumulandosi, si dovrà ancora sfogare...

Io chiedo “Pace” e trovo macerie e preparativi di guerra; Io stendo un velo pietoso e voi vi assopite.

Io vengo con la Mia Misericordia e voi non la usate a favore di altri... e credete che tutto ciò non vi si ritorca contro?

E a voi, popoli della Terra, che vi credete evoluti: quanto voi fate realmente per favorire la pace, per costruire la pace, per gettare ponti di pace?

O povera umanità. Quanto ancora ti danni per trenta denari!

O sì, perché è per questo che tu ancora resisti, per la cupidigia dei venditori di armi, per la durezza di cuore di quei cosiddetti “mediatori” che altro non sono che al servizio di meschini interessi.

Se vi sembro severo è proprio perché la verità è questa e non posso nascondervela; oramai è così palese che vi dovete svegliare o aprire gli occhi per vedere tutta la miseria di quei cosiddetti potenti: perciò vi chiedo, miei cristiani rimasti fedeli alla Croce, di pregare per la conversione di coloro preposti a operare in nome dei popoli a favore della pace nel mondo e a garantire dignità e diritti umani a tutte le genti.

Oh, se le parole del Mio Papa Benedetto risuonano alte, ma ancora non viene ascoltato!

E allora pregate perché lo si ascolti e le sue esortazioni facciano breccia anche nei cuori induriti e indifferenti.

O Padre, fa' che si riscuotano dal loro torpore,
fa' che aprano gli occhi al dolore,
fa' che si risveglino in loro i sentimenti migliori.
Fa', o Padre, che il mondo si desti
ad una nuova speranza di vita e non più accetti
la morte senza opporre altro che blande ragioni.
O Padre, ti prego, usa tutta la Tua Misericordia
verso questa umanità infelice.
Io ti offro ancora Me stesso per la sua salvezza. Amen.
LA FEDE E' SAPERE ...

 

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

 

Padre Pio... A commento sull'elezione di Barak Obama

22/1/09

La fede è sapere che ce la puoi fare.

E' sapere che Dio c'è e ha scelto uno che si prenderà cura dei problemi, senza negarli, anche se non potrà assolverli tutti.

E' sapere che la vita ti chiede di essere pronto a offrire te stesso in nome di un ideale

E' sapere che nel tuo cuore vi è già tutto questo, devi solo accettare di cambiare ciò che non è verità.

E' sapere vivere la verità, credere che si può cambiare le sorti del mondo, anche partendo da se stessi

e che non sono i gesti eclatanti, ma la fede, la perseveranza e l'impegno che possono suscitare anche negli altri la volontà di mettersi in gioco

E quest'uomo, il nuovo presidente degli Usa tutto questo lo sa e lo vive.

Grazie Signore che hai scelto tra tanti un giusto di Dio! Amen.

E' ancora sapere che sarà osteggiato dai presuntuosamente arroccati, ma riuscirà ad abbattere le barriere e a costruire ponti di pace, e la gente che lo ha votato tutto questo lo sente, lo sa e lo sosterrà.

Preghiamo perché se resisterà alle correnti gelate, ai venti contrari e alle bufere che il maligno potere gli rovescerà contro, potrà far superare all'America prima di tutto e poi agli altri popoli, per emulazione, la più grande crisi mondiale che sta subdolamente erodendo da tutte le parti la fede nell'uomo e nelle sue qualità di saper rinascere dalla sue ceneri e dai suoi errori.

E Dio tutto questo lo sa e ha fiducia nell'uomo. Grazie, Signore!

Potenza d'Amore vive in me, mi sento di dirti ancor questo, creatura:

La Verità non è appannaggio di pochi; la Verità sta scritta nel cuore dell'uomo, di ogni uomo, ma diventa palese allorquando si è alle prese con le difficoltà e non ci si lascia travolgere dall'ansiosa ricerca di una soluzione immediata. Occorre invece riflettere pregare e, chiedendo l'aiuto al Padre Nostro, ecco che la risposta del Padre non tarderà.

Questo vale per ogni creatura, di ogni fede o razza, perché Dio è il Padre di tutta l'umanità.

Prete di Dio ora ti chiede un atto di fede per il progetto che state per varare: affida al Signore tutte le tue preoccupazioni, pur legittime, ed Egli ti porterà a vivere la più bella avventura della tua vita in favore di un piccolo gregge che un giorno farà parte di una grande Famiglia di Dio, generata proprio durante la crisi più grave dell'ultima guerra mondiale.

Io sento che potete fidarvi del vento favorevole e viaggiare velocemente verso la meta.

Mi preme soltanto raccomandarvi la prudenza nell'azione o decisioni e la perseveranza nella preghiera comunitaria e individuale perché, lo sapete, senza di Lui non potete far niente.

E' con Lui, Gesù nostro Signore, che tutto avviene meravigliosamente e si compone come un quadro prezioso da ricostruire.

Prete di Dio ti dice ancora di pregare per chi geme e soffre e di andargli incontro portando la pace, la gioia, la luce, l'Amore di Nostro Signore, talenti che Egli ti ha donato perché tu li faccia fruttificare. Pace e bene!

Va' ora a riposare... il titolo lo sai, E' SAPERE...e lo inserirai nel prossimo incontro e poi fascicoletto.

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

 

SUL CASO DI ELUANA

(3/2/09)
Padre Pio, prete di Dio... Sì, cara figlia mia, vorrei dirti queste parole sante pronunciate stamani da Gesù Nostro Signore a proposito della Vita, anche di quelle vite che paiono, agli occhi dei più, sacrificate e per questo non solo sono ignorate, ma vengono fatte oggetto di violente reazioni da parte di chi dovrebbe appunto tutelare la Vita.

Ebbene, il Signore ha detto:

“La creatura in questione ha voluto chiedere clemenza per i suoi parenti e per donare loro l’ultimo saluto ha scelto di testimoniare la sua rinascita, in modo da far loro comprendere che tutto è stato perdonato, tutto è stato accettato, tutto per amore di Dio, che l’ha scelta di essere oggetto di un dibattito pubblico per servire la Vita. E questo suo sacrificio è servito allo scopo!

Così si è compiuta la volontà del Padre Nostro; ma lei se ne sarebbe andata via senza clamore, discretamente, poiché la Misericordia divina non l’avrebbe lasciata ancora a lungo soffrire della incomprensione umana delle leggi di Dio.

Questa è stata la sua sofferenza. Ma ora è serena e allora non le rimane che tender le braccia verso quella Luce che non le è mai mancata in tutto questo tempo e, finalmente, potrà essere abbracciata.

A questo suo sacrificio corrisponderò in modo che non sia più possibile fraintendere il vero significato della Vita e dell’Amore Misericordioso di Dio Padre onnipotente e onnipresente.

Solo gli stolti oggi, non comprendendo tutto questo, ancora ritengono di dover aggiungere parole, ma la pietà popolare ha già compreso e pregherà perché il mondo creda...”

Ecco, mia cara, te lo dovevo, poiché tu non hai mai avuto dubbi, pur se in passato avresti forse detto diversamente, e la luce della Sapienza divina ti ha illuminata.

Pace e bene!

Sì, queste parole, che hai riportato fedelmente, serviranno anche a fugare dei dubbi.
Pace a te, cara, Ti benedico... Padre Pio, prete e servo di Dio!

 

 

Padre Pio... ore 8 del mattino

(9/2/09)
Sì, cara figlia mia, ti vengo incontro per darti notizia di un fatto eclatante che è in corso di svolgimento tra il Cielo e la Terra e lo vedrete... (n.b. penso si riferisse che la sera stessa Eluana E. è morta, prima del tempo previsto)

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

 

L’APPELLO DI GESU’ RIVOLTO AI GIOVANI

(7/2/09)
Sono Gesù Cristo, Redentore e Signore del tuo cuore e vengo ora a donarti un altro capitolo del nuovo libretto, adatto anche a circolare in quei contesti che oggi son così apprezzati dai giovani e tu saprai come fare, ne sono certo.

Ebbene, fermandomi a comprendere che cosa serve a liberare le forze migliori per indurre la gente a rivedere le proprie posizioni e poter abbracciare nuove idee, aperture e orizzonti, mi faccio vostro Servitore e vi indico una via... La via è quella di ricercare la Verità! Quella che risiede in ogni cuore, perché nello strato profondo dell’anima esiste un disegno che si potrebbe definire il “DNA spirituale” in cui tutto è già segnato e, se si percorre un tratto di strada nella direzione giusta, ecco che si accendono degli indicatori che, vibrando ad una energia più elevata, sono percepiti anche sensibilmente dalla creatura. Perciò si dice che tutto nasce da dentro.

Ed ora vi spiego anche come le vibrazioni di bassa frequenza impediscono all’anima di nutrirsi e di espandersi per istruire la creatura. Per questo si chiede di pregare per i giovani, specialmente per aiutarli a crescere, a credere, ad amare e a ricercare e riconoscere quel centro d’Amore che risiede anche nel più piccolo e misero degli esseri umani.

Oh, se voi sapeste quanto Amore vien riversato che, combinato con quelle cosiddette basse frequenze, viene deformato e male usato, fintanto che non si esaurisce in sensazioni di avvilimento, desolazione e infelicità esistenziale.

Mentre in altre condizioni di spirito potrebbe far vivere in una perenne letizia, pur nelle tribolazioni, e l’esempio di San Francesco ve lo sta a indicare.

Io non vengo per giudicare, bensì per darvi modo di uscire da codeste condizioni di spirito e farvi librare sulle alte vette dell’energia spirituale più pura, vitale. E, arricchiti dalla sostanza eterica che Io v’immetto con la Mia eucaristica presenza e nutrimento, ecco che potete essere veri figli del Padre Nostro.

O sì, Io gemo quando sento bestemmie. Io soffro quando vedo in voi agire il maligno. Io prendo su di Me le sferzate delle vostre flagellazioni e mi faccio Vittima dei vostri peccati. Eppure non ve ne accorgete, o meglio, tutto ciò vi lascia insoddisfatti e anche rabbiosamente chiusi in voi stessi e vi scaricate su chi vi sta vicino e, innocentemente, vi chiede attenzione e amore; oppure affogate i vostri pensieri in droghe e alcool e vi stordite con musiche distruttive del vostro sistema nervoso.

O figli miei, conoscere il senso vero della vita è possibile a tutti, nulla vi è precluso.
Osate entrare e soffermatevi dinanzi al Mio Tabernacolo o dove Io sono esposto e vi assicuro che non uscirete a mani vuote. Io v’immetterò un afflato di sostanza eterica di elevata vibrazione o natura.

Ricordatevi che Io posso farlo, Io sono il Signore e Dio vostro; anche se non mi riconoscete ancora, pur tuttavia Io esisto e mi offro per voi e per tutti per la salvezza.

Sapete, vero cari, quanta esperienza ho accumulato? Da duemila anni, dacché mi sono incarnato, Io faccio questo e sapete perché lo faccio? Per Amore, per Amore vostro, sì, di ognuno di voi... e di tutta l’umanità!

Ed è bello, sapete, godere delle autentiche gioie della vita. E’ bello sentirsi di nuovo innocenti.
E’ bello guardare alla natura e alla vita con occhi scevri da sovra strati di offuscamenti e nebbie di pensieri pesanti.  

Io oggi vi invito a prendere una saggia decisione e sapete qual’è?

Ebbene, proviamo dicendo a voi stessi:

“Voglio esercitare la mia volontà verso la direzione
che mi è stata indicata. Voglio provare a venirti incontro,
per vedere se davvero ci sei, se non sei un Dio lontano.
Se mi sarò sbagliato, pazienza, ritornerò a far come prima.
Ma se Tu mi darai un segno della tua presenza, pur lieve che sia,
ti prometto, Signore, che non ti abbandonerò e tornerò ancora.
Fa’ Tu, se ci sei Signore, qualcosa per me che son peccatore
inconsapevole ormai del mio stato, ma così triste e desolato
da ricercare nuove vie di salvezza. E se Tu ci sei, Signore,
fa’ che non resti inascoltata questa mia richiesta d’amore.
Voglio provare, aiutami Tu, o Signore!”  

Va’ ora, cuore mio, in pace con la Mia benedizione su tutti i presenti in questa notte santa; ed anche per i vostri protetti sarà riservata un’attenzione speciale. Pace a voi! + + + 

Io sono il vostro Gesù, Maestro di Vita e D’Amore. Amen +

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

L'OGGI DI DIO!

9/2/09

Sono Gesù Cristo, Redentore e Signore del tuo cuore.

O sì, cuore mio innocente e purificato al fuoco dello Spirito Santo d'Amore, apri la mente ed il cuore e ascoltami:

Oggi ha inizio un nuovo corso di vita sulla Terra e le creature capiranno la verità da se stesse, quando il Mio Papa la offrirà nella Sapienza del Divin Volere e a nulla serviranno i contrasti che, ad arte, si vanno creando per opera dei seguaci di satana contro di lui. Perché Egli saprà infondere speranza , ad onta di tanta ingiustizia e donerà alle genti il seme della divina Sapienza.

O cara, questo è un giorno santo sulla Terra e ogni creatura saprà infondere la verità nelle piccole anime dei bimbi; non si avrà più il generale abbandono perché si è capito quanto l'educazione spirituale e morale serve alle nuove generazioni. Dopo l'ondata distruttiva, ora si è capito che occorre rivedere tutte le precedenti idee formatesi sull'onda del maligno potere, cui erano asserviti i mezzi di comunicazione e non solo.

La partita, se così si può dire, ora viene giocata per lo meno ad armi pari e starà alle famiglie, alle persone custodire il bene prezioso di un valore alto come la vita, sia quella nascente, che al termine dell'esperienza umana e sia quella vivente in condizioni di sacrificio, come offerta di redenzione per altri.

O cara, questo è il giorno santo che aspettavamo da tempo, questo è l'Oggi di Dio Padre onnipotente e onnipresente in ogni contesto della vita in Terra e dell'universo infinito.

La pace sia in te e nei tuoi cari compagni di viaggio.

Oggi verrà ancor ricordata la cara creatura (Eluana, che è morta la sera stessa) che si è offerta in pasto per ridare valore alla vita. Pur se i genitori non lo hanno capito, ella li ha perdonati e chiede di averne pietà e la “pietas” cristiana ha già dimostrato la Misericordia divina anche attraverso le parole sante e ispirate del Papa.

Stavan tre croci lassù sul Calvario
e la Luce fissò quel peccatore e lo amò!
Così farò ancora con tutti quelli che
chiederanno perdono, dopo aver compreso
il loro peccato.
E pace infine sarà su tutta la terra!
E l'Amore trionferà nei cuori
E la Luce sarà accolta e l'Amore porterà
il Perdono e la Misericordia
e un gran senso di appartenenza
entrerà nelle creature: la figliolanza di Dio!
E la riconoscenza sgorgherà da quei cuori redenti
e speranza tornerà a far breccia e la rinascita
morale e spirituale di un popolo si vedrà ovunque
e imitata sarà dagli altri e pace infine sarà
su tutta la Terra.
Questa profezia oggi ha avuto inizio:
Il tempo di Dio è entrato nella storia dell'uomo.
Il tempo di Dio è oggi, adesso e sempre! Amen. +

Sconfitte saranno le tenebre a paco a poco per non sconvolger le menti, dolcemente direbbe la Madre Santa con l'amore verso le creature.

E la Vita trionferà, la libertà d'espressione sarà favorita e non più vi saranno scontri e conflitti, ma cooperazione tra i popoli a difesa dei sacrosanti diritti dei più deboli e piccoli.

Coraggio, cari, andremo incontro ancora a dei momenti tribolati, ma la speranza e la volontà saran più gagliarde e il bene andrà trionfando e chi ha sbagliato farà ammenda e chi persevererà nel peccato sarà offuscato dalla luce della Verità di Gesù Cristo, cosicché non farà più proseliti.

Questo momento è assai importante: vivetelo in pienezza e consapevolezza che il Disegno si sta già svolgendo in ogni ambito, pur se i rigurgiti del grande peccato si sentiranno, avrete modo di constatare la verità di queste parole sante che il Cielo oggi ha iscritto nel cuore di ogni creatura aperta alla Vita e al Creatore della Vita, Dio! Amen.

Siamo gli Angeli cantori delle Lodi perenni al Signore e osanna cantiamo al cospetto di Dio! Amen.

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

IO OGGI VI HO GENERATI...

8/6/09 a Meina

Sono Gesù Cristo, Redentore e Signore... Io, oggi vi ho generati” cosa vuol dire veramente? Non avete ancora interpellato il Maestro e così or ve lo spiego: “Se il Padre ha generato il Figlio, se il Figlio ha trasmesso lo Spirito del Padre e la raffigurazione del volto del Padre, ora cosa rimane da trasmettere ancora?

Voi non ve lo siete ancor chiesto cosa trasmettere; ebbene ve lo dico Io:

La Misericordia del Padre, la Luce del Figlio, la Sapienza attraverso lo Spirito di Dio e, infine, la Bontà infinita di Dio concepita con Maria. Così la Trinità prende possesso dell'intera umanità. Così generata, sarà resa perfetta figlia del Padre Nostro. Mi avete capito?

Siete convinti di partecipare a questo sovvertimento di forze al quale contribuiscono già tutti i Miei Santi e le anime dei redenti?

Coraggio, rivestitevi di Spirito Santo e andate incontro alla nuova alleanza che Dio ha stipulato con l'uomo del terzo millennio, attraverso il sacrificio del Suo Papa Santo che l'ha portata oltre le fauci dell'attacco infernale.

Pace a voi, miei cari, vi benedico nel nome della Trinità santa e Beata, amen, amen, amen +

Io sono il Verbo incarnato. Io sono il vostro Maestro di Vita eterna, Gesù Cristo, il Risorto, il Vivente in mezzo alla gente e tra di voi, miei consacrati. Amen +

 


(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

All'inizio dell'anno dedicato ai Sacerdoti istituito dal Papa

18/6/09

Sono Gesù Cristo, Redentore e Signore dei vostri cuori, uniti a Me per sempre.

Comprendete ora la portata del sacrificio che contiene in sé tutto il peccato del mondo, anche quello commesso dai Miei Sacerdoti.

E, se voi oggi fate questo sacrificio di offerta in favore della salvezza di tanti che hanno tradito o disatteso l'attesa, voi compite nella carne ciò che manca al Mio Sacrificio (rif. Col 1,24) .

E le vostre lacrime li salveranno* (avevo udito queste parole in locuzione durante l'Adorazione mentre piangevo in modo irrefrenabile) dal perdersi dietro le cose del mondo, dall'inseguire idee di successo, idee che non sono le Mie, ma mire di ben altra natura.

O voi che pregate, pregate per i Miei Sacerdoti! Se vi ho consacrati è stato anche per dare loro l'esempio di vite vissute così come Io voglio per loro. E' questo l'esempio migliore, che voi offrite senza alcuna pretesa, ma coscienti di collaborare al ripristino di quella giustizia morale e quella sanità corporale e spirituale che oggi è ancora carente nel mondo.

A voi chiedo di perseverare nell'offrire voi stessi in sacrificio vivente, così potrete ben dire alla fine: “Ho combattuto la buona battaglia, ho conservato la fede e ora sono pronto a venire a Te, mio Signore!” (rif. 2 Tim 4,7-8).

Io sono il vostro Divino Maestro, Gesù Cristo, Sacerdote per sempre! Amen +


*rif. Via Crucis 8° staz. Le figlie di Gerusalemme (Lc 23,28-31) e al commento di Gesù:

“ O donne, piangete sui vostri figli e su tutti i figli... perché le vostre lacrime li salveranno , perché il dolore vostro è anche il dolore della Madre Celeste ed Ella non mancherà di elargire grazie a chi la invoca con cuore aperto e sincero...”.

 

(torna a Indice Messaggi 2009 - torna a I MESSAGGI)

 
A.Vo.S.S. (ONLUS) Casella Postale n.5 - 20052 Monza (MI)  e-mail: info@avoss.it   segreteria@avoss.it